Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» quando cambiare le sartie
Mer Ott 12, 2016 9:23 am Da Lo Zingaro

» salve a tutti
Mer Ott 12, 2016 9:21 am Da Lo Zingaro

» presentazione
Sab Gen 31, 2015 4:27 pm Da Lo Zingaro

» ---------------ciao----
Gio Apr 17, 2014 9:49 am Da Lo Zingaro

» vendo Swan 57 cc 1999
Mer Dic 18, 2013 8:06 am Da Marechiaro

» Binocolo steiner commander 7x50 race
Sab Dic 14, 2013 4:33 pm Da squizzy

» Salve a tutti, ho le idee ingarbugliate.
Mer Nov 27, 2013 10:37 am Da Lo Zingaro

» bussola alpa 42 ketch
Mer Apr 10, 2013 10:07 am Da giovanni calabrese

» POLYSIL - NANOPROM : PRODOTTO MESSO IN POSA
Ven Mar 29, 2013 6:59 pm Da Falleti Gian Luca

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



I GIRI BUSSOLA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da bifrak il Mer Mar 17, 2010 8:12 pm

sempre secondo MARCO SCARPA (copiato e incollato)

I giri di bussola.

Quella dei giri di bussola è una bella barzelletta normativa: avere a bordo una bussola che indichi approssimativamente il nord è una buona cosa, ma avere su una imbarcazione da diporto una tabella che ti dice di quanto essa sgarra a seconda di dove metti la prua della barca è fantomatica follia.
Il perché è presto detto (anzi ridetto): nelle bussola per le imbarcazioni da diporto la sensibilità, cioè il più piccolo valore apprezzabile dallo strumento, è di 5°.
Sfido qualsiasi timoniere di una barca a vela da diporto a governare, per esempio, con rotta 113° + 3° = 116°.
Egli infatti sulla rosa dei venti leggerà soltanto i numeri 90 e 120 e tra loro vedrà 5 tacche senza alcuna cifra: col cavolo che riuscirà a tenere la prua per 116° !

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Se egli fosse a bordo di una superpetroliera con la stabilità di rotta derivante da 300 mila tonnellate di dislocamento e con una bussola con sensibilità di ½ grado (e soprattutto con due bussole giroscopiche dotate di svariati ripetitori anche nel cesso del comandante), senz’ altro ci riuscirebbe, ma su una barchetta lunga 9 metri con la bussoletta di cui sopra è impresa impossibile.
Piuttosto, siccome la bussola magnetica di rotta (con tutti i suoi difetti) è ancora più affidabile di quella dell’ autopilota, forse è proprio quest’ ultima che è da tarare.
Quando comprai la mia barca la differenza tra le due era di quasi 180°…insomma se la prima segnava il nord l’ altra segnava il sud.
Ovviamente quella giusta era la prima (quella magnetica), e allora mi limitai a tarare quella dell’ autopilota seguendo le istruzioni dello strumento.
L’ elettronica è assolutamente inaffidabile ma in genere basta premere qualche bottoncino e tutto si sistema. Per far capire quanto sia poco affidabile il risultato dell' unione dell' essere umano (la vedetta) con l' elettronica (il pilota)
avatar
bifrak
Admin
Admin

Messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 61
Località : Lugo e Marina di Ravenna

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da Deepdiver il Mer Mar 17, 2010 10:31 pm

La farsa della tabella delle deviazioni non si limita alla precisione della bussola, ma c'è da dire che una bussola come quella che viene montata sulle barche da diporto non è praticamente compensabile, è quella e così te la devi tenere.
In teoria poi, ogni volta che porti a bordo qualcosa di magnetico la dovresti compensare nuovamente.
Provate ad avvicinarvi alla chiesuola con il cellulare nella custodia, una di quella custodie con la patta che si chiude con la calamita.... e vogliono venirmi a dire che una tabella delle deviazioni è affidabile?

Il problema, e io credo di poterlo dire perchè la cosa l'ho toccata con mano per molti anni, è che dove finisce la logica inizia la burocrazia, se poi ci mescoliamo anche un po' di incompetenza e presunzione di chi fa le leggi e non ha mai visto una barca il cocktail è micidiale.

Ma è così in tutto, mi ricordo la famosa lista dei cani pericolosi dell'allora Ministro Sircana, il Dobermann Pintscher era ritenuto pericoloso (una cane che peserà si e no 1Kg, ma è pur sempre un dobermann) mentre l'American Stafforshire Terrier non era pericoloso (un terrierino, cosa vuoi che faccia?)
avatar
Deepdiver
BURBA
BURBA

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 17.03.10
Località : troppo lontano dal Mare

http://www.alpamania.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da Ospite il Mer Mar 17, 2010 11:09 pm

Hai ragione, Deep.
La tabella delle deviazioni è una cosa necessaria per legge, ma sfido chiunque a vedere chi la usa veramente. Sugli aeroplani, oltre a tutta l'elettronica possibile, abbiamo anche la bussola magnetica (anche sugli aeromobili di ultima generazione) con la relativa tabella. In mancanza della tabella, l'aeroplano non viene rilasciato per il volo (mi è successo e me la sono fatta faxare dal centro manutenzione). Tuttavia, in 15 anni di volo, non mi è mai...dico MAI capitato di usarla.
In barca, allo stesso modo, ormai utilizzo la bussola come direzione di massima per seguire un bordo. La rotta vera e propria la seguo col GPS. Lo so, è poco marinaresco, poco tradizionale....ma veramente, voi vi mettete a fare i calcoletti con le deviazioni residue? E chi vi garantisce che la tabella indichi il vero? Io non credo che vi sia una realistica correlazione con quei valori. Le variazioni del campo magnetico a bordo sono troppo mutevoli.
Diverso è il discorso per chi è equipaggiato con bussola giroscopica, ma quella io non ce l'ho Mad

BV!
Captain Blood

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da Lo Zingaro il Mer Mar 17, 2010 11:29 pm

Una delle tante cazzate italiane......ho la bandiera belga e me ne frego......

_________________
NAVIGARE NECESSE[b]
avatar
Lo Zingaro
Admin
Admin

Messaggi : 2869
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 43
Località : giroingiro

http://www.ganeshsail.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da Gianluigi Conti il Gio Mar 18, 2010 9:33 am

Scusatemi fin d'ora, ma non sono completamente d'accordo con il metodo con cui l'argomento e' stato liquidato.
Se e' pur vero che le suddivisioni sulla rosa delle bussole piu' comunemente usate sulle imbracazioni da diporto hanno cinque gradi di ampiezza, questo non significa che non possiamo apprezzare scarti molto piu' piccoli di posizionamento della linea di fede rispetto alla rosa. Se a questo aggiungiamo che le deviazioni residue (dopo le compensazioni che un bravo e coscienzioso perito compensatore puo' fare) possono ammontare anche a sei o sette gradi, vale veramente la pena di conoscerle.
Purtroppo tutto questo e' normato un po' all'italiana dove in genere per sapere cosa si puo' o non si puo' fare bisogna andare per differenza rispetto ad un cumulo di obblighi e divieti.
Nel mio caso sono forse anche un po' deviato a mia volta dal fatto che sono un appassionato di vecchi strumenti e sistemi di navigazione per cui uso tantissimo la bussola magnetica, quella da rilevamento, il carteggio tradizionale e la navigazione astronomica oltre ad aver riprodotto antichi strumenti come quadranti kepleriani ed un notturlabio con cui mi sono piu' volte dilettato.
Comunque, proprio per questa passione mi sono trovato piu' volte a cavarmi d'impaccio in modo rapido e speditivo grazie ad un uso disinvolto di vecchie tecniche piu' manuali di navigazione.
Vi sono altresi zone del mondo, ed una l'ho incontrata in mezzo alle isole Canarie, dove la bussola magnetica impazzisce oppure dove la declinazione supera i venti gradi, anche qui e' utile sapersela cavare con disinvoltura.
grrrrrrr
avatar
Gianluigi Conti
Navigatore di lungo corso
Navigatore di lungo corso

Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.03.10
Età : 59
Località : Porto Corsini (RA)

http://ben.br1.net/

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da Gianluigi Conti il Gio Mar 18, 2010 9:42 am

Ri .. scusatemi se aggiungo un'ulteriore nota a margine per coloro che mettono oggetti che possono influenzare il campo magnetico letto dalla bussola di governo, ma come molti velisti non riporrebbero mai le vele bagnate dimenticandosele cosi' nella cala e tengono in ordine altri organi di governo a navigazione, anche la bussola magnetica e' una cosa da curare. Del resto chi usa un ricevitore GPS spero che lo mantenga con le dovute attenzioni ed in buono stato di conservazione.
Possiedo quattro sestanti e tengo anche loro in buono stato di conservazione, a due di questi ho appena rifatto l'argentatura, meglio l'alluminatura degli specchi. Rammento a tutti, prima di prendere una qualsiasi altezza di controllare l'errore d'indice ed appuntarlo sul proprio taccuino.
Ad maiora!
avatar
Gianluigi Conti
Navigatore di lungo corso
Navigatore di lungo corso

Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 16.03.10
Età : 59
Località : Porto Corsini (RA)

http://ben.br1.net/

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da bifrak il Gio Mar 18, 2010 9:58 am

azz
ma tu sei uno "tosto"!! Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed

_________________
Buon vento
Franco
avatar
bifrak
Admin
Admin

Messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 61
Località : Lugo e Marina di Ravenna

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da Ospite il Gio Mar 18, 2010 11:46 am

Gianluigi Conti ha scritto:Ri .. scusatemi se aggiungo un'ulteriore nota a margine per coloro che mettono oggetti che possono influenzare il campo magnetico letto dalla bussola di governo, ma come molti velisti non riporrebbero mai le vele bagnate dimenticandosele cosi' nella cala e tengono in ordine altri organi di governo a navigazione, anche la bussola magnetica e' una cosa da curare. Del resto chi usa un ricevitore GPS spero che lo mantenga con le dovute attenzioni ed in buono stato di conservazione.
Possiedo quattro sestanti e tengo anche loro in buono stato di conservazione, a due di questi ho appena rifatto l'argentatura, meglio l'alluminatura degli specchi. Rammento a tutti, prima di prendere una qualsiasi altezza di controllare l'errore d'indice ed appuntarlo sul proprio taccuino.
Ad maiora!

Non posso che confermare quanto hai scritto, e ti ringrazio per la precisa narrazione.
La bussola da rilevamento la uso anche io, e in quel caso tengo conto solamente della declinazione magnetica perchè dovrei farmi una tabella per ogni posizione da dove prendo i rilevamenti. Detto questo, mi rendo conto di esser stato un pò provocatore nel considerare la bussola di bordo come uno strumento secondario. Certo che è importante, ma a parte una navigazione oceanica, ove grosso modo la HEADING seguita viene mantenuta per lungo tempo (spezzando l'ortodromia in tante lossodromie), in quella mediterranea personalmente non mi metto a fare i calcoli per la deviazione (pigrizia mia, lo ammetto). Nel Mare Nostrum ci si affida abbastanza bene col GPS (ne ho 3 a bordo), mentre in altri mari purtroppo non è sempre congeniale, è vero.

Quoto Bifrak nel dire che sei uno TOSTO, e sono felice che tu sia qui con noi cheers

BV!
Captain Blood

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da Deepdiver il Gio Mar 18, 2010 6:08 pm

Non vorrei essermi fatto fraintendere.

Non voglio intendere che la bussola magnetica sia uno strumento di navigazione secondaria, provate a "disegnare una scia diritta" guardando il gps, se ci riuscite....

Parlo della tabella delle deviazioni:

Ricordo che la deviazione è una cosa, ed è dovuta ai ferri di bordo, quindi ogni volta che si sposta qualcosa a bordo o si installa un nuovo strumento andrebbe rifatta (avete mai visto sulle navi che ci sono due sfere di metallo, di fianco alla chiesuola?) mentre la declinazione è dovuta al magnetismo terrestre e alle sue variazioni.

Chiedere a un diportista di avere a bordo la tabella delle deviazioni è, burocraticamente, una pura farsa tanto per fare business.... Ci sono tante altre cose che andrebbero prescritte....

Mi sono sempre chiesto: perchè non sono obbligatori i cunei di varie misure? In tutto il resto del mondo servono, da noi no....

Questo non per fare polemica, ma solo per cercare di fare un'analisi attenta della situazione attuale.
avatar
Deepdiver
BURBA
BURBA

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 17.03.10
Località : troppo lontano dal Mare

http://www.alpamania.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da Lo Zingaro il Gio Mar 18, 2010 8:12 pm

Gianluigi Conti ha scritto:Ri .. scusatemi se aggiungo un'ulteriore nota a margine per coloro che mettono oggetti che possono influenzare il campo magnetico letto dalla bussola di governo, ma come molti velisti non riporrebbero mai le vele bagnate dimenticandosele cosi' nella cala e tengono in ordine altri organi di governo a navigazione, anche la bussola magnetica e' una cosa da curare. Del resto chi usa un ricevitore GPS spero che lo mantenga con le dovute attenzioni ed in buono stato di conservazione.
Possiedo quattro sestanti e tengo anche loro in buono stato di conservazione, a due di questi ho appena rifatto l'argentatura, meglio l'alluminatura degli specchi. Rammento a tutti, prima di prendere una qualsiasi altezza di controllare l'errore d'indice ed appuntarlo sul proprio taccuino.
Ad maiora!
Mi sa che daro' vita ad una nuova sezione da affidarti..........

_________________
NAVIGARE NECESSE[b]
avatar
Lo Zingaro
Admin
Admin

Messaggi : 2869
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 43
Località : giroingiro

http://www.ganeshsail.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da bifrak il Gio Mar 18, 2010 8:38 pm

Ste mi sa che ci sono anche troppe sezioni Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
a volte bastano anche solo i titoli dei 3d

_________________
Buon vento
Franco
avatar
bifrak
Admin
Admin

Messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 61
Località : Lugo e Marina di Ravenna

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da Lo Zingaro il Gio Mar 18, 2010 8:39 pm

bifrak ha scritto:Ste mi sa che ci sono anche troppe sezioni Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
a volte bastano anche solo i titoli dei 3d
Lo so....era solo per provocare Deep Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

_________________
NAVIGARE NECESSE[b]
avatar
Lo Zingaro
Admin
Admin

Messaggi : 2869
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 43
Località : giroingiro

http://www.ganeshsail.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da skippereli il Gio Mar 18, 2010 9:51 pm

Stef, scusami ma son d'accordo con bifrak, diventerebbe troppo ...seguire il tutto....
....colgo l'occasione...per chiederti: come mai dopo aver fatto l'ingresso vedo girare le vongolette (meglio un timoncino a ruota) e, se mi cade il collegamento quando mi ricollego non girano piu?...e non so piu' quali argometi aprire per leggere i nuovi post? Shocked Shocked Shocked
avatar
skippereli
SLOWSAIL FRIEND
SLOWSAIL FRIEND

Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 102
Località : Puglia

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da bifrak il Gio Mar 18, 2010 10:12 pm

è nirmale che sia cosi
perchè lui ti racconta, co il ruotare delle conchiglie, le novità dal tuo ultimo collegamento.
quaindi se cadi è come se tu avessi concluso il collegamento

_________________
Buon vento
Franco
avatar
bifrak
Admin
Admin

Messaggi : 2531
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 61
Località : Lugo e Marina di Ravenna

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da skippereli il Gio Mar 18, 2010 10:29 pm

bifrak ha scritto:è nirmale che sia cosi
perchè lui ti racconta, co il ruotare delle conchiglie, le novità dal tuo ultimo collegamento.
quaindi se cadi è come se tu avessi concluso il collegamento


mmmm lo avevo, solo, immaginato! Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
skippereli
SLOWSAIL FRIEND
SLOWSAIL FRIEND

Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 102
Località : Puglia

Tornare in alto Andare in basso

Re: I GIRI BUSSOLA

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum